Le relazioni interpersonali sono entità dinamiche, embricate a vari livelli, in un processo di continua formazione, fortemente condizionato dall’epoca evolutiva e dall’ambiente socioculturale.
La complessa psicopatologia dei disturbi dell’alimentazione appare intimamente collegata al campo relazionale e s’intreccia in una trama di difficile decodifica.
Infatti, parliamo di disturbi che tipicamente incorrono durante la fase di fisiologica transizione verso l’età adulta e la cui insorgenza appare condizionata da difficoltà di interazione e affiliazione con i pari, particolari dinamiche familiari, traumi, rottura di legami di attaccamento significativi, transizioni normative quali l’assunzione di un ruolo adulto e consono al contesto sociale. Inoltre, una conflittualità con altri significativi solitamente produce affetti negativi che possono alimentare condotte di tipo bulimico.

La famiglia per molti anni è stata erroneamente considerata la causa dei disturbi dell’alimentazione e attualmente, da grande esclusa, è divenuta parte integrante ed attiva della soluzione del problema. Infine, emerge in maniera inconfutabile il ruolo della società nel favorire l’insorgenza dei DA nonché le modificazioni della psicopatologia verso il discontrollo degli impulsi e l’obesità alle quali stiamo assistendo negli ultimi anni. Ristabilire una connessione con gli altri rappresenta un passo fondamentale verso il recupero funzionale ed è alla base degli approcci terapeutici basati sulle relazioni interpersonali e familiari.
7 giugno 2019 - Convegno ECM: La trama relazionale nei disturbi dell’alimentazione: focus sugli aspetti interpersonali, familiari e socio-riabilitativi. Pietrasanta (LU)

Nell’ambito di questo convegno focalizzeremo l’attenzione sul ruolo delle relazioni interpersonali a livello individuale, familiare e socio-lavorativo nella genesi e nel mantenimento dei disturbi dell’alimentazione.

In particolare, saranno affrontate le difficoltà relazionali e le dinamiche familiari di più frequente riscontro, le problematiche dello svincolo adolescenziale, della sessualità, l’impatto dei traumi sulla traiettoria evolutiva e le possibili opzioni terapeutiche quali la terapia interpersonale e la terapia basata sulla famiglia.

Relatori e moderatori

Cosimo Argentieri - Direttore Sanitario e Qualità Neomesia
Adolfo Bandettini di Poggi
o - Psichiatra, Direttore di Struttura e Direttore Medico Casa di Cura Ville di Nozzano - Lucca
Caterina Bini - Vicepresidente Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza
Fabio Conti - Medico Chirurgo e Psicologo Clinico Psicoterapeuta, Medico Responsabile della Struttura per il Trattamento dei Disturbi Alimentari Villa Armonia Nuova - Roma
Paola Grassini - Psichiatra, Servizio per i disturbi alimentari Livorno, USL Toscana Nord-Ovest
Giovanni Gravina - Medico Endocrinologo, Centro Arianna per i DCA, USL Toscana Nord-Ovest, Casa di Cura San Rossore - Pisa
Lisa Guidi - Psichiatra, Specialista in Psicoterapia infanzia adolescenza, Responsabile Clinico Istituto Specchidacqua - Cura, Ricerca, Prevenzione Disturbi Alimentari - Montecatini
Stefano Lucarelli - Psichiatra, Coordinatore Centro per la Prevenzione ed il Trattamento dei Disturbi Alimentari - Servizio Empoli, USL Toscana Centro
Luca Maggi - Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore sanitario della struttura terapeutico - riabilitativa per disturbi dell’alimentazione Villamare - Lido di Camaiore (LU)
Massimo Mallegni - Senatore della Repubblica Italiana - Forza Italia
Mauro Mauri - Psichiatra, già Professore di Psichiatria
Barbara Mezzani - Psichiatra, Responsabile del Compartimento Disturbi Alimentari (Co.D.A.) Villa dei Pini - Firenze
Linda Pannocchia - Psicologa psicoterapeuta, Struttura Terapeutico-Riabilitativa per i DCA Villamare - Lido di Camaiore (LU)
Margherita Papa - Psicologa psicoterapeuta, Responsabile Centro Disturbi del Comportamento Alimentare, ASL Toscana Sud-Est
Carla Emilia Ramacciotti - Psichiatra e Psicoterapeuta, Docente Università di Pisa, già Responsabile Gruppo di ricerca e terapia DA, Clinica Psichiatrica Unità 2 Università di Pisa
Maria Rizzotti - Senatrice della Repubblica Italiana
Domenico Musicco - Psicologo Psicoterapeuta, Servizio per i disturbi alimentari Livorno, USL Toscana Nord-Ovest
Valdo Ricca - Professore Ordinario di Psichiatria, Dipartimento di Scienze della Salute, Università di Firenze
Alberto Rossi - Psichiatra, Ambulatorio per il trattamento dei Disturbi Alimentari Massa e Carrara, USL Toscana Nord-Ovest
Roberto Sarlo - Psichiatra, Direttore Dipartimento della Salute Mentale e Dipendenze USL Toscana Nord-Ovest
Patrizia Todisco - Medico internista e Psichiatra, Responsabile Unità DCA della Casa di Cura Villa Margherita - Arcugnano (VI)
Alfonso Troisi - Professore Associato di Psichiatria, Dipartimento di Medicina dei Sistemi dell’Università di Roma Tor Vergata
Luigi Valoroso - Psichiatra, USL Toscana Nord Ovest

Programma

  8:30  Registrazione dei patecipanti
  8:45  Saluto delle autorità e presentazione dei lavori

Sessione mattutina
Moderatori: L. Maggi, R. Sarlo

  9:00  La struttura familiare nella società moderna: rischi ed opportunità (C. Argentieri)
  9:30  L’insoddisfazione dell’immagine del corpo (Prof. A. Troisi)
10:00  Le esperienze traumatiche come fattori di rischio, di insorgenza e di mantenimento dei Disturbi dell’Alimentazione (Prof. P. Todisco)
10:30  Impiego della terapia interpersonale nei disturbi della Condotta Alimentare: vantaggi e limiti (C. Ramacciotti)
11:00  Discussione

Moderatori: M. Mauri, A. Bandettini di Poggio

11:15  Integrazione tra rete sociale e percorso riabilitativo ospedaliero (B. Mezzani)
11:45  Gli aspetti relazionali e interpersonali nella riabilitazione residenziale: un caso clinico (F. Conti)
12:15  “Instagram recovery”: la battaglia delle “ED warriors” contro i disturbi dell’alimentazione (L. Pannocchia)
12:45  Discussione
13:00  Lunch

Sessione pomeridiana
Moderatori: L. Guidi, L. Valoroso

14:30  Il sostegno alla famiglia nei DA: tra il “non più” e il “non ancora” (G. Gravina)
15:00  Sessualità e disturbi dell’alimentazione (Prof. V. Ricca)
15:30  Family Based Treatment (FBT) per adolescenti con anoressia nervosa: l’esperienza del Servizio Disturbi Alimentari Toscana Centro (S. Lucarelli)
15:50  Gruppo informale, gruppo educativo e gruppo terapeutico nell’esperienza del Mandorlo (M. Papa)
16:10  L’esperienza del Centro Ambulatoriale per i DCA della UFSMA Livornese: trattamenti psicoterapici individuali e familiari (D. Musicco, P. Grassini)
16:30  L’esperienza del Centro ATIDAP di Massa-Carrara (A. Rossi)
16:50

Dibattito conclusivo
Il disegno di legge condiviso per la prevenzione, la diagnosi precoce e la cura dei disturbi dell’alimentazione
Introduce: Sen. Massimo Mallegni
Intervengono: Sen. Caterina Bini e Sen. Maria Rizzotti

17:30  Discussione
18:00  Compilazione questionari ECM e chiusura dei lavori

Crediti ECM

Il convegno rilascerà n°7 crediti ECM per le seguenti professioni:

  • Medici (Psicoterapia, Psichiatria, Scienza dell’alimentazione e dietetica, Medicina Generale, Neuropsichiatria infantile)
  • Psicologi (Psicoterapia, Psicologia)
  • Tecnici della riabilitazione psichiatrica
  • Biologi
  • Dietisti
  • Fisioterapisti
  • Infermieri
  • Educatori Professionali
  • Terapisti occupazionali


Partecipazione
La partecipazione al Congresso è gratuita e su iscrizione fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.
La domanda di iscrizione può essere presentata

  • online attraverso il link a fondo pagina
  • oppure inviandola tramite fax o posta elettronica alla Segreteria Organizzativa

entro il 31/05/2019.
Ad iscrizione avvenuta, la Segreteria invierà un messaggio di conferma per email. Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo.
Per informazioni chiamare il numero 0733 689400 oppure scrivere a formazione@kosgroup.com.

Segreteria Organizzativa e Provider ECM
KOS Care - Servizio Formazione
Provider ECM n. 3740
Via Aprutina, 194 - 62018 Porto Potenza Picena (MC)
Tel. 0733 689400 - fax 0733 689403
e-mail: formazione@kosgroup.com

ISCRIZIONE ONLINE

Convegno organizzato con il patrocinio di:

  • Comune di Pietrasanta
  • Società Italiana di Psicoterapia Interpersonale (SIPINT)
  • SISDCA Sezione Toscana
  • Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere
Sede del convegno
Sala dell'Annunziata, Chiostro di S. Agostino
Via Sant' Agostino, 1, 55045 Pietrasanta LU
Informazioni e indicazioni stradali >>